La morte non è nel non poter comunicare ma nel non poder più essere comprensi
 
*

Progetto Critico di Ricerca e Seminario Permanente


10 | Sulla televisione

Le parole che vengono dalla televisione cadono sempre dall’alto, anche le più vere. E parlare dal video è sempre parlare ex cathedra, anche quando c’è un mascheramento di democraticità (Respuesta de Pier Paolo Pasolini a Enzo Biagi, en una entrevista del año 1971)

La crítica de PPP a la modernidad, su visión de una sociedad homologada por el consumo, continúa siendo dramáticamente actual. La televisión según Pasolini “non è soltanto un luogo attraverso cui passano i messaggi, ma è un centro elaboratore di messaggi. È il luogo dove si fa concreta una mentalità che altrimenti non si saprebbe dove collocare. È attraverso lo spirito della televisione che si manifesta in concreto lo spirito del nuovo potere”.

La TV es un medio de masas que sirve para esclavizar conjuntos de telespectadores, o sea para imponer su ligereza y superficialidad, la ignorancia, la vanidad, como modelos de una condición humana obligatoria.


* 


La mia indipendenza, che è la mia forza, implica la solitudine, che è la mia deboleza

Der Zeit ihre Kunst, der Kunst ihre Freiheit - Europa, Fin-de-Siécle: Pensamiento y Cultura - A la Época su Arte, al Arte su Libertad

 Filosofia e Scienze Sociali · Filoofía y Ciencias Sociales - Philosophie et Sciences Sociales - Philosophy and Social Sciences