CENTRO STUDI E RICERCHE PIER PAOLO PASOLINI (ROMA-MADRID-BARCELONA)

 La morte non Ŕ nel non poter comunicare ma nel non poter pi¨ essere compresi

CHI SIAMO | ORGANI | CENTRI | PROGRAMMA | MATERIALI | NOMINA | NEWS | CONTATTO



2022 Anno Pasolini
Webinar - 4 marzo 18.00-20.00

https://us06web.zoom.us/webinar/register/WN_5C5ESsjmQbGAxAcmvy8nNg

╗╗╗ locantina

Pasolini vive

L'ereditÓ di Pasolini in un mondo trasformato
Cˇmo su herencia se transmite en un mundo transformado
The lively inheritance of Pier Paolo Pasolini
How his works live on in today's world
L'hÚritage vivant de Pier Paolo Pasolini

Comment ses œuvres perdurent dans le monde d'aujourd'hui



Dario Pontuale,Scrittore e critico letterario
Pasolini e il suo cosmo.
Una passata ereditÓ ai tempi moderni
Miguel Dalmau, Scrittore (Premio Comillas 2022)
L' ombra del Fascismo si Ŕ allargata.
Il consumo selvaggio come nuova forma di Fascismo
Eduardo Margaretto, Scrittore e traduttore
Un lascito universale.
DifficoltÓ e vitalitÓ di tradurre Pier Paolo Pasolini
Rosella Lisoni, Autrice (Premio Quasimodo 2021)
Pasolini e le contraddizioni dell'uomo moderno.
Il recinto del sacro nei suoi film.
Antonio GimÚnez Merino, Docente e ricercatore
Ateniesi, salamini, lacedemoni ieri e oggi
Luca Salza, Docente e ricercatore
Pasolini e Truppi on the road
Viaggiare in Italia ieri e oggi
Romßn Reyes, Scrittore e ricercatore
Lunga strada di passioni: poesia e corpo
Volgar' eloquio ed eternitÓ dei sogni
Modera: Simona Zecchi, Giornalista e scrittrice




I
NVITO IMPORTANTE

1.- Mario BarcellonaTra impero e popolo. Lo Stato morente e la sinistra perduta (Entre pueblo e imperio. Estado agonizante e izquierda en ruinas). La parte centrale Ú l’intervento dell’autore, preceduto e seguito di brevi interventi dei traduttori, tra cui Antonio GimÚnez Merino: https://www.youtube.com/watch?v=nHHDKh5FQfw


1.- Silvio Parello, In anteprima per il centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini

2.- Luigi Mascheroni, Ecco il "personaggio" PPP

3.- Parole di Franco di Carlo






 La mia indipendenza, che Ŕ la mia forza, implica la solitudine, che Ŕ la mia debolezza